Itinerari | 18 febbraio 2021

Lugano (CH) in dodici video la storia dei Patriziati

La valorizzazione e la cura del territorio del Cantoni ticinese al centro delle iniziative di questa importante realta culturale

Lugano (CH) in dodici video la storia dei Patriziati

Anche nel 2020, nonostante la difficile situazione determinata dalla pandemia, la Città ha deciso di continuare a raccontare le importanti attività promosse dai Patriziati di Lugano (enti di diritto pubblico che gestiscono proprietà collettive), senza rinunciare alla sicurezza di tutti.

Vista l'impossibilità di riproporre in presenza la manifestazione PatriziAmo, sono stati realizzati dodici video, visibili sulla pagina Youtube della Città (www.youtube.com/comunelugano) e sul sito www.patriziamo.ch, con l'obiettivo di presentare le iniziative, i traguardi e gli obiettivi futuri dei Patriziati che operano per la cura e la valorizzazione del territorio.

La realtà dei Patriziati, fondamentale per la conservazione del patrimonio culturale e per lo sviluppo del territorio dal profilo economico e sociale, è ancora poco conosciuta dalle nuove generazioni. Tuttavia, l’importanza delle attività di questi enti è più che mai attuale: circa 90.000 patrizi appartenenti a 201 Patriziati in tutto il Ticino si occupano infatti, in collaborazione con i Comuni e il Cantone, della valorizzazione del 70% del territorio ticinese.

I Patriziati di Lugano rappresentano un partner importante della Città perché operano a difesa dell'identità locale, fondata su valori culturali e storici condivisi. Sono numerose le attività che promuovono e sostengono: la cura dei boschi, dei beni agricoli, degli alpeggi e dei pascoli; la realizzazione di strutture per lo svago, di accessi stradali o pedonali; la valorizzazione dei beni culturali, il ripristino di archivi storici e la gestione di aziende forestali.

Per consentire ai Patriziati luganesi di far conoscere le proprie attività anche alle generazioni più giovani, nel 2018 la Città di Lugano ha quindi deciso di organizzare per la prima volta PatriziAmo. La manifestazione, ospitata nel patio di Palazzo Civico in occasione della Festa d'Autunno, ha avuto come principali protagonisti i 15 Patriziati luganesi per due anni consecutivi, dando loro lo spazio e l'opportunità per raccontare di persona le importanti attività che ogni giorno svolgono per la salvaguardia di tradizione e territorio.

All'inizio del 2020, però, la pandemia da Covid-19 ha reso rischioso ogni tipo di assembramento e, purtroppo, di contatto umano diretto: anche se ci sarebbe piaciuto molto poter rivedere il pubblico degli anni precedenti, la sicurezza delle persone è per la Città il valore più importante. Per questa ragione, invece di portare i Patriziati e il pubblico nel patio di Palazzo Civico, è stato deciso di andare a visitare insieme ai Patrizi i luoghi che amano e di cui si prendono cura.

Ed è proprio così che sono nati 12 video, all'interno dei quali i Patrizi mostrano i territori del proprio Patriziato, raccontando i traguardi già raggiunti e gli obiettivi futuri.

Da lì è nata la versione digitale di PatriziAmo, disponibile sulla pagina YouTube della Città (wmww.youtube.com/comunelugano) e sul sito www.patriziamo.ch, grazie alla quale sarà possibile scoprire attività, colori, immagini e i luoghi incantati che si trovano ad appena due passi dalla città e che continuano a sopravvivere nel tempo grazie all'impegno dei Patriziati.

La pandemia non ferma l’amore per il territorio e, anche questi video, avranno  ancora una volta come protagonisti l'impegno e la dedizione per un futuro migliore…

R.G.

Ti potrebbero interessare anche: