Vini | 15 marzo 2021

Si chiama OLD - Vermouth di Torino il protagonista dell’ultima sfida enologica di Ferro13

La cantina veronese lo propone con un design della bottiglia essenziale e moderno. Ideale anche per un regalo per la festa del Papà del prossimo 19 marzo.

Si chiama OLD - Vermouth di Torino il protagonista dell’ultima sfida enologica di Ferro13

OLD perché i cinque soci di Ferro13 hanno deciso di portare in bottiglia, mutuandolo dall’inglese, un modo colloquiale per salutare un amico di lunga data che, indipendentemente dall’età anagrafica, in Veneto viene abitualmente apostrofato “vecio” (vecchio) in maniera scherzosa.

 

Prodotto in “limited edition”, Ferro13 presenta le prime 1.713 bottiglie di una nuova referenza che, di annata in annata, uscirà sempre in numero limitato per salvaguardarne la preziosità ed esaltare il valore di ogni singola bottiglia.

Tra i vini aromatizzati più popolari, il vermouth è presente ovunque nel mondo, ma è una eccellenza piemontese già apprezzata in Casa Savoia dalla seconda metà del Settecento. Torino, con Firenze e Venezia, fu uno dei maggiori centri di produzione e il Piemonte, in particolare, possedeva due peculiarità che lo posero ben presto in una posizione privilegiata: le piante aromatiche, che abbondavano sulle Alpi, e il bouquet dei vini bianchi, secchi e dolci, che si combinavano bene con la fragranza delle erbe. Questi due fattori spiegano perché la regione diventò il principale centro dell’industria del vermouth, quando emersero nomi di spicco del settore come Carpano, Cinzano e Martini. Il Vermouth di Torino si inserisce nel solco di una lunga tradizione vitivinicola che prevede l’utilizzo di soli vini italiani (sia bianchi che rossi) e che Ferro13 ripropone a partire da due referenze top di gamma della propria collezione, Hashtag e Gentleman. Hashtag è un Sauvignon Blanc varietale molto apprezzato per la spiccata acidità e mineralità, mentre Gentleman è un Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese DOC.

Per la parte erboristica protagonista è l’Artemisia absinthium L., o “Assenzio maggiore”, quale elemento aromatizzante più importante.

La parola “vermouth” deriva infatti dal tedesco wermut, che identifica proprio questa pianta, spontanea e abbondante in Piemonte, regione dove Ferro13 effettua anche la distillazione. Dal colore ambrato, con note di piccoli frutti rossi, il profumo di agrumi e una sottile speziatura fanno di OLD un vermouth elegante e sofisticato, che emoziona, ricco di sentori, delizioso da bere liscio o perfetto per arricchire i grandi cocktail classici.

La cantina veronese consiglia di degustarlo in abbinamento a un dolce come la Ganache al cioccolato, con il brano “Old Town Road” di Lil Nas X & Billy Ray Cyrus come sottofondo musicale oppure durante la visione del film “Old Boys” di Toby MacDonald. Per chi ama la lettura, invece, un sorso di OLD - Vermouth di Torino viene suggerito come accompagnamento perfetto mentre si sfogliano le pagine de “Il Grande Gatsby” di Francis Scott Fitzgerald.

per maggiori informazioni www.ferro13.it

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: