News | 04 aprile 2021

Diano Marina(IM): le ricette tradizionali ed innovative del panificio Meini

Un’azienda in continua evoluzione grazie al coraggio e all’intraprendenza del titolare Enrico Meini e della sua famiglia.

Diano Marina(IM): le ricette tradizionali ed innovative del panificio Meini

Il Panificio Meini nasce nel 1986 a Diano Castello, nei primi anni si presentava semplicemente come un panificio di vendita all’ingrosso ma successivamente, trasferitosi ad Andora, diventa una vera e propria azienda di panificazione associata alla pasticceria.

L’aver scelto una città come Andora, dove ci sono numerose seconde case, ha permesso al titolare del panificio di rinnovare l’azienda anno dopo anno. L’evolversi della tecnologia ha cambiato profondamente il modo di produrre il pane, per quanto riguarda gli ingredienti le dosi erano meno precise e non esistevano tutte le ricette odierne come quelle per i vegani, i celiaci e i diabetici.

Enrico Meini e la sua famiglia cercano quotidianamente di trovare delle novità e di aggiornarsi nella panificazione ma soprattutto nei prodotti da forno e nella pasticceria. Tante sono le innovazioni e i cambiamenti nel corso del tempo, uno tra tutti l’orario di lavoro: un tempo si iniziava a lavorare nelle prime ore notturne ora invece la lavorazione del pane si sta spostando verso il giorno.

Il titolare dell’impresa e la figlia Silvia stanno intraprendendo un percorso del tutto innovativo che presto vogliono portare anche al di fuori del loro Comune per far conoscere la loro produzione e i loro prodotti in altre città.

I prodotti di punta per quanto riguarda la panificazione sono sicuramente i libretti, la ciabatta con il lievito madre e la classica focaccia ligure. Per quanto riguarda la pasticceria invece i prodotti più apprezzati sono i baci di Andora, il pane del pescatore e tutto ciò che riguarda la pasticceria secca: i gobeletti, i brutti ma buoni, le paste di mandorla e la crostata con la confettura di albicocche.

 

Ilaria Salerno

Ti potrebbero interessare anche: