Eventi | 26 aprile 2021

Costa Azzurra: il villaggio di Opio ospita una nuova opera del vignettista Kristian

Si tratta de “L’arbre à rencontres” e rientra nel progetto del Ministero della Cultura francese: “Un immobile, un’opera”

Costa Azzurra: il villaggio di Opio ospita una nuova opera del vignettista Kristian

Opio è un villaggio dell’arrière pays della Costa Azzurra che ospita delle opere create dal disegnatore e vignettista Kristian.
Nei giorni scorsi è stata inaugurata una nuova opera, “L’arbre à rencontres”, una scultura ad altezza naturale che dà luce e colore alla residenza per anziani Ovélia.

 

 

A “firmare” l’opera il “dessinateur” Kristian e il “plasticien” Gilles Deverchère. L’opera si inserisce nel progetto del Ministero della Cultura francese: “Un immobile, un’opera”.

 

 

Si tratta di un ulivo realizzato con metallo, vetro e mosaico multicolore che ricoprivano la vecchia fabbrica Opiocolor, che, un tempo, produceva mosaici per le piscine e sul cui terreno è sorto ora il nuovo fabbricato.
Al fondo di questo articolo una serie di fotografie dell’opera “L’arbre à rencontres

Chi è Kristian?
Nato nel 1960 a Grenoble e residente a Cabris nelle Alpi Marittime. Il suo primo disegno è stato pubblicato negli anni '80 dal Dauphiné Libérè, era "all’epoca" il più giovane fumettista professionale.

Da allora, ha collaborato con numerosi giornali e riviste in Francia e all'estero (come riporta il suo sito: www.kristian-cartoon.com ). Realizza anche sculture in resina o metallo (come quella eretta a Opio in ricordo di Coluche sul luogo dell'incidente che gli è costato la vita).

Kristian è stato 6 anni disegnatore ufficiale del Festival Internazionale del Cinema di Cannes, e ha lavorato per 13 anni a France 3 Cote d’Azur e in altre reti TV.

Dal 2001, ogni anno, alcuni carri allegorici del Carnevale di Nizza sono stati prodotti sulla base dei suoi disegni (circa 40). Ha esposto in tutto il mondo, più di 60 mostre solo in Giappone dal 1994.

Ha creato anche poster, decorazioni teatrali, manifesti dei trasporti pubblici, è stato l’autore di 140 sculture dell’Arche de Noé Climat create da Gad Weil per Cop 21. I suoi disegni sono anche pubblicati su riviste professionali o di comunicazione.

Kristian ha ricevuto numerosi riconoscimenti ed è stato nominato Chevalier des arts et lettres nel 2017 da Audrey Azoulay, Ministro della Cultura. Fa parte del gruppo internazionale di fumettisti "Cartooning for Peace" creato da Plantu e Kofi Annan. Kristian è stato anche nominato professore onorario all'Università di Comunicazione di Zhejiang (Cina) nel 2019.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche: