Ristoranti | 24 giugno 2021

Bussana di Sanremo: la Kambusa un ristorante che offre solo prodotti di grande eccellenza

Gianni vi accoglie con cordialità e lo chef Domenico vi preparerà piatti deliziosi con i migliori prodotti del territorio. Un menù, che è una garanzia di qualità e artigianalità ed una cantina con le migliori etichette del territorio.

Bussana di Sanremo: la Kambusa un ristorante che offre solo prodotti di grande eccellenza

Proseguiamo il nostro viaggio con la Cna di Imperia per raccontare il territorio, la gastronomia, ma anche la storia, l'ambiente e il turismo. Un’occasione straordinaria per scoprire i migliori prodotti di artigiani, che con passione ed entusiasmo mantengono vive tradizioni secolari.

Oggi andiamo a Bussana sull’antica via Aurelia a mare, che collega Sanremo a Taggia. Di fronte a un mare blu e dalle acque pulite troviamo la Kambusa, un locale storico e conosciuto dagli amanti della buona cucina.

Nelle sale interne ristrutturate recentemente è piacevole sostare e gustare piatti che hanno come protagonista il pescato del giorno insieme a prodotti di eccellenza dell’entroterra. Qui una coppia affiatata e collaudata da oltre 25 anni di collaborazione, composta dal titolare del locale Gianni Prota e dallo chef Domenico, offre alla clientela piatti tradizionali preparati a regola d’arte, che sono sempre genuini e gustosi, ma senza trascurare anche una sperimentazione creativa che risulta raffinata e discreta.

 

 

(Riprese video e montaggio di MC- Massimo Cimiotti videomaker)

La Kambusa presenta una carta molto ricca, dove le eccellenze del mare si sposano perfettamente con i prodotti dell’entroterra grazie alla mano attenta ed esperta dello chef. Pescato del giorno, olio vini, ortaggi a km zero vengono proposti in piatti in giusto abbinamento con i vini di una cantina ben fornita.

I due piatti, che lo chef Domenico ha presentato nel video, sono il biglietto da visita della cucina: troviamo leggerezza, freschezza e grande cura dalla materia prima.

Sia l’antipasto con Gambero di Sanremo cotto leggermente a vapore sia i Ravioli al limone con crudo di Spigola, esaltano a meraviglia i profumi ed i sapori del mare e della terra.

Le paste fresche e ripiene rappresentano un punto di grande forza della cucina. Lo chef può contare infatti sulla produzione artigianale del laboratorio della famiglia di Gianni, il pastificio Prota di Taggia.

 

Oltre a garantire prodotti sempre freschi e deliziosi, grazie alla cura nella scelta delle materie prime di altissima qualità, questo laboratorio prepara anche in esclusiva per la Kambusa prodotti unici, dalle farciture particolarmente raffinate e ricercate.

Ad una scelta ampia di piatti dobbiamo segnalare anche la presenza di una ricca proposta di formaggi, e, a fine pasto, ogni giorno vengono consigliati ben diciotto dessert.

Questi non sono descritti in carta, ma vengono presentati a voce, e questa caratteristica simpatica e inusuale è molto apprezzata dai clienti. I dolci comprendono sia preparazioni tradizionali, come la Stroscia, sia preparazioni più creative, come la rivisitazione della Torta di mele renette o quella di fragoline.

Il menù segue l’andamento della pesca di giornata e i ritmi delle stagioni. Gianni tiene i contatti con i pescatori, seleziona direttamente i produttori di ortaggi di qualità e come condimento ha scelto un olio Evo di taggiasca di qualità prodotto da un piccolo frantoio di Pietrabruna.

La carta vini è importante: oltre 200 etichette ben selezionate, in grado di accontentare ogni richiesta e con una significativa presenza di produttori locali di Ormeasco, Pigato e Vermentino.

L’accoglienza è calda ed il servizio risulta impeccabile, grazie alla cura per ogni particolare, Il prezzo in rapporto alla qualità dei piatti proposti e delle materie prime utilizzate è pienamente corretto.

 

Come spiega il direttore dell’associazione di categoria degli artigiani, Luciano Vazzano si tratta “di una cucina che utilizza prodotti di grande eccellenza e produzioni rare. Questi sono i veri protagonisti di questo viaggio che porta i lettori a scoprire le bellezze del territorio e da dove viene quello che mangiamo e da chi è prodotto. Ma soprattutto scopriamo anche il grande contributo degli artigiani alla conservazione dell’ambiente, alla salvaguardia delle tradizioni e ed allo sviluppo di un nuovo turismo esperienziale. Un viaggio fra le botteghe artigiane del Ponente ligure, che rappresentano anche un presidio di socialità per tanti borghi e vallate dell’entroterra. Un percorso alla scoperta di realtà artigianali, che non sono semplici laboratori o negozi, ma veri punti di ritrovo e di cultura, dove il lavoro dell’uomo genera bellezza e prodotti unici. Artigiani consapevoli dell’importanza del rapporto con l’ambiente e il territorio, custodi di tradizioni millenarie, ma aperti all’innovazione e con tante storie da raccontare”.

 

Il ristorante La Kambusa si trova a Sanremo, località Bussana, in via Al Mare n. 87, telefono: 0184 514537

 

 

Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche: