Eventi | 13 settembre 2021

Fontanafredda: la vendemmia 2021 porterà al Rinascimento Verde

Un grande successo per la festa dedicata all’enogastronomia e alla sostenibilità.

Fontanafredda: la vendemmia 2021 porterà al Rinascimento Verde

La festa della vendemmia appartiene alla tradizione secolare delle terre del Barolo, dove da sempre cantine e aziende propongono degustazioni e visite insieme a eventi culturali per festeggiare la raccolta dell’uva.

Fontanafredda non fa eccezione ed ha proposto per due giorni una grande festa, autenticamente popolare, dove musica, buona cucina e ottimi vini hanno tenuto insieme le diverse attrazioni per grandi e piccini.

 

A partire dalla pigiatura a piedi nudi, che rappresenta l’inizio del percorso, che porta dall’acino al bicchiere e che ha richiamato una piccola folla per provare l’emozione della pigiatura, in questo caso riservata soltanto ai bambini. Il tutto si è svolto nella massima sicurezza con distanziamenti e controlli precisi e discreti di green pass e mascherine.

 

Il concetto di sostenibilità ambientale come ha spiegato Andrea Farinetti, è parte fondamentale dell’attività della cantina che introduce ad un nuovo “Rinascimento”, verde in questo caso, del mondo del vino. E così fra balli e canti, giochi e momenti di divertimento, il pubblico ha scoperto che per arrivare all’ambizioso obiettivo di produrre nel 2025 un Barolo “100% green” occorre prestare attenzione a tutto il ciclo produttivo. Devono essere “verdi” tutte le scelte dalla coltivazione naturale e rispettosa dell’ambiente all’utilizzo e riutilizzo dell'acqua, dai materiali utilizzati per il packaging all'uso esclusivo di energia pulita. E così a partire dalla vendemmia di questo anno le uve di alcune zone saranno vendemmiate utilizzando un trattore a biometano realizzato da Fpt Industrial in partnership con Fontanafredda. Un passo decisivo sul percorso verde della storica casa vinicola fondata nel 1858, che oggi può contare su 120 ettari di vigneti certificati a biologico.

Ma le scelte sostenibili devono riguardare anche i tappi delle bottiglie, come quelli di Nomacorc Blue Line, prodotti da Vinventions. Sono realizzati in plastica riciclata e permettono a Fontanafredda di essere una delle prime aziende italiane a utilizzare chiusure che riducono le emissioni di Co2 e favoriscono lo sviluppo dell'economia circolare

Nel ricco programma della festa non sono mancate le interessanti visite guidate alle cantine ottocentesche un’occasione unica per scoprirne la ricca storia insieme a curiosi aneddoti;

 

E per chi voleva dedicarsi alla contemplazione il “Bosco dei pensieri” ha regalato l'emozione di una passeggiata fra cultura e natura raggiungendo affascinanti punti panoramici.

Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche: