Eventi | 11 ottobre 2021

Busto Arsizio (VA): la birra ha il gusto della solidarietà

Per il centenario del Sacro Cuore una speciale produzione btassicola rappresenta un modo diverso per aiutare la comunità dei Frati che si prende cura dei poveri

Busto Arsizio (VA): la birra ha il gusto della solidarietà

Aiutare i Frati e il loro impegno quotidiano per i poveri?  È possibile anche bevendosi una birra a Busto Arsizio.

L'estate è finita, ma la birra resta un riferimento per molte tavole e la parrocchia del Sacro Cuore ha rilanciato questa chicca anche adesso attraverso i social. Già era stata avviata la vendita della “Birra del Centenario” proprio durante la stagione estiva.

Tanti erano stati gli eventi firmati per celebrare i cento anni della consacrazione del Sacro Cuore. La creatività non ha freni e si è optato anche per qualcosa da portarsi a casa e degustare in tranquillità. La Birra del centenario, che rimanda ad altre figure, altre esperienze ben note nella storia di questo prodotto. Insomma, il legame tra Frati e birra è storico in diverse parti del mondo.

Adesso permette di fare doppiamente bene. Perché ogni giorno si affacciano persone disperate dai Frati e vengono sfamate. Le opere di solidarietà compiute dalla comunità sono tante e hanno bisogno di sostegno da parte di chi, per fortuna, sta un po' meglio.

Aiutare ad assicurare costantemente questo supporto assistenziale non è facile come un bicchiere d'acqua fresca: lo è molto di più con una birra. 

Ma. Lu.

Ti potrebbero interessare anche: