News | 09 agosto 2022

Meduse, un sito internet ci informa in tempo reale sulla loro presenza

Dove sono e dove la loro presenza è molto bassa? quando prestare molta attenzione. Cosa fare in caso di contatto.

Meduse, un sito internet ci informa in tempo reale sulla loro presenza

La presenza delle meduse è uno spauracchio forte per quanti frequentano le spiagge e si vogliono concedere un bagno in mare.
Creano problemi, a volte anche rilevanti e incontrarsi con loro, mentre si nuota, non è per nulla piacevole.

Dove sono? Dove bisogna stare attenti e dove la loro presenza è molto bassa?
Un sito internet, con una carta interattiva analizza le coste del Mediterraneo e dell’Atlantico per indicare i livelli di presenza.

Per accedere al mondo delle meduse e sapere dove vi sono maggiori probabilità di incontrarle è sufficiente cliccare qui   
Il sito è aggiornato i n tempo reale.
In ogni caso ecco cosa fare in caso di puntura delle meduse

  • Appena si giunge a riva applicare sulla parte che è stata punta della sabbia e lasciarla seccare al sole per qualche minuto, poi, muniti di una carta di credito o di quella dei supermercati, togliere la sabbia grattandola via in modo deciso.
  • Rimuovere i filamenti con una pinzetta;
  • Se si ha dolore immergere la parte punta nell’acqua di mare, possibilmente tiepida.
  • Successivamente utilizzare un antisettico che sia privo di alcol.
  • Infine, se il dolore continua, assumere del paracetamolo, sempre che non si sia allergici.
  • Nel caso il dolore dovesse perdurare, recarsi in farmacia o sentire un medico, ma normalmente la situazione si assorbe nel giro di qualche ora.


Cosa assolutamente non fare

  • Risciacquare la parte punta acqua dolce
  • Utilizzare sostanze che contengono alcol
  • Rimuovere i filamenti a mani nude
  • Toccare l’area colpita con le mani prive di guanti
  • Strofinare o “grattare” la pelle
  • Bagnare la parte punta con acqua dolce fredda 

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche: