News | 22 settembre 2022

Eventi speciali ad Asti in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio

Il progetto culturale coinvolgerà il Museo Diocesano di San Giovanni, la Biblioteca del Seminario Vescovile e la chiesa di San Martino

Eventi speciali ad Asti in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio

Il Museo Diocesano di San Giovanni, la Biblioteca del Seminario Vescovile e la chiesa di San Martino di Asti saranno coinvolti nell’ottava edizione di “Cultura a porte aperte” – evento organizzato nell’ambito del progetto “Città e Cattedrali”, ideato e sostenuto dalla Consulta regionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino – che si snoderà tra fine settembre a novembre.

Dopo due anni di emergenza sanitaria e con una forte volontà di ricominciare a organizzare attività con le persone in presenza nei luoghi che costituiscono l’eredità culturale della nostra Diocesi, è stato realizzato un percorso di visite aperto alla comunità astigiana e in particolar modo ai ragazzi con disabilità, dal titolo “Accogliere con l’Arte”.

Si inizierà venerdì prossimo (23 settembre) alle ore 17 presso il Museo Diocesano San Giovanni di via Natta 36, con una breve presentazione del progetto e la successiva visita del Museo con un’attenzione particolare alle sue opere più significative.

Venerdì 21 ottobre alle ore 17 l’appuntamento sarà in Biblioteca del Seminario Vescovile (ingresso da piazzetta del Seminario 1), dove i visitatori potranno prendere contatto diretto con i più importanti tesori librari in essa conservati.

Venerdì 18 novembre alle ore 17, infine, il ritrovo sarà nella chiesa di San Martino di Asti dove, oltre ai capolavori del barocco astigiano, sarà possibile scoprire tutti i segreti dei presepi napoletani allestiti nei locali attigui alla chiesa, grazie anche alla collaborazione con la neonata Associazione di Promozione sociale “Tutti sotto la stella”. L’evento sarà anche l’occasione per presentare l’Associazione, che si propone di valorizzare l’arte presepistica mondiale intendendo il presepio quale luogo dell’accoglienza e dell’inclusione.

Nel corso di tutti gli incontri si potrà usufruire di apposite schede costruite in Comunicazione Aumentativa Alternativa, che resteranno poi sempre a disposizione dei visitatori delle tre strutture. Questa modalità di progettazione è stata scelta per rendere più inclusivi e accoglienti questi importanti spazi di arte e cultura e per favorire l’apprendimento anche a persone con difficoltà.

Da segnalare, infine, che alle 17.30 di sabato 24 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2022, il Comitato Palio Rione Cattedrale in collaborazione con il Lions Club Storici, Artisti e Presepisti d’Asti organizzerà una visita guidata speciale alla mostra “Gianni Peracchio. Il Maestro del Dom” allestita presso il Museo Diocesano San Giovanni, a cui seguirà un aperitivo benefico a offerta libera, il cui ricavato sarà interamente devoluto al Centro di ascolto della Parrocchia della Cattedrale.

L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito. Per ulteriori informazioni: 351/7077031 (chiamata, sms, WhatsApp, Telegram: il numero è operativo tutti i giorni dalle 9.30 alle 13) oppure inviare una mail a museo@sicdat.it

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: