Itinerari | 26 ottobre 2022

Alpes Maritimes: alla scoperta dp Châteauneuf-Grasse e Bar sur Loup (Foto)

Un itinerario con le foto di Danilo Radaelli

Alpes Maritimes: alla scoperta dp Châteauneuf-Grasse e Bar sur Loup (Foto)

Quello che Danilo Radaelli ci propone oggi é un’escursione in bicicletta nell'entroterra della Costa Azzurra. Partito da Nizza, Danilo Radaelli è giunto a Châteauneuf-Grasse dove ha imboccato la strada che conduce a Gourdon. Successivamente si è addentrato in un sentiero, in alcuni tratti abbastanza arduo, ed è giunto al villaggio di Bar Sur Loup.

Le Bar-sur-Loup
Villaggio arroccato a 320 metri di altitudine nelle Alpi Marittime, Le Bar-sur-Loup si trova a circa trenta chilometri da Nizza, vicino a Mougins e Tourrettes-sur-Loup.
Il villaggio nasce nel Medioevo, conoscendo una storia pacifica e principalmente rivolta all'agricoltura. Ricco e pieno di fascino, dà prova di questa ricchezza attraverso un patrimonio architettonico e storico significativo.

 

È bello passeggiare per le sue vecchie strade fiancheggiata da vecchie case e godere di una vista mozzafiato sulla campagna circostante, tra cui le Gorges du Loup.
Classificato come monumento storico, Saint-Jacques-le-Majeur merita una visita per la porta intagliata, una pala d'altare di Brea del XVI secolo, una danza macabra su legno del XV secolo e statue del XVII secolo.

 

Costruito nel XIII secolo, il Castello dei Conti di Grasse è stata saccheggiato nel 1792, poi ristrutturato e suddiviso in appartamenti nel XIX secolo.
Si tratta di un edificio quadrangolare: non lontano, si può ammirare una torre quadrata con base allargata che ospita un ristorante, è il vecchio mastio.

 

Passeggiando per la città, si può scoprire la statua in bronzo dell'ammiraglio François Joseph Paul, Conte di Grasse, opera di Cyril de La Patellière inaugurata nel 1988 e la porta Sarrasine. Chiamata anche la porta dell'ospedale, è l'unico vestigio delle vecchie mura del villaggio.
Il mercato si tiene ogni sabato mattina.



Châteauneuf-Grasse
Situato a 417 m di altitudine, con una superficie di 895 ettari, Châteauneuf è una dinamica località dell’arrière pays.

Fedele alla tradizione dell'agricoltura e dell'orticoltura, la città ha sviluppato anche altre attività economiche, soprattutto artigianali con la ceramica e commerciali.
Con un ricco passato che risale alla preistoria, Châteauneuf ha visto, nel corso dei secoli, il suo territorio cambiare radicalmente: i primi resti trovati datano circa al 2500 a.C.


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche: