Cibo | 04 novembre 2022

Al Castello di Cisterna un incontro su cibo e territorio

Organizzato dal Polo Cittattiva per Astigiano e Albese, il convegno si terrà sabato 5 novembre alle 10

Al Castello di Cisterna un incontro su cibo e territorio

Il cibo sarà protagonista al Castello di Cisterna sabato 5 novembre alle 10 con l’incontro Il cibo è territorio. Verso politiche alimentari locali partecipate”.

Si tratta del primo appuntamento regionale per la costruzione di un progetto partecipato sul tema del cibo. L’incontro è organizzato dal Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’Albese – I. C. di S. Damiano, Museo Arti e Mestieri di un Tempo di Cisterna, Regione Piemonte con Fra Production Spa, Libreria "Il Pellicano" e Aimc di Asti.

Dopo i saluti iniziali, si discuterà di “Linee guida sull’educazione al cibo e orientamento dei consumi” con dott. Vittorio Bosser Peverelli (dirigente responsabile del Settore Attuazione programmi relativi ai servizi di sviluppo) e della dott.ssa Tiziana Pia (funzionario settore Attuazione programmi relativi ai servizi di sviluppo, coordinatrice gruppo di lavoro “Educazione al cibo e orientamento ai consumi”).

Seguirà un momento di confronto tra i partecipanti. Il tema dell’educazione al cibo e all’orientamento ai consumi ha trovato, in ambito regionale, il suo luogo d’elezione nell’ art. 43 bis della Legge Regionale n. 1/2019 “Riordino delle norme in materia di agricoltura e di sviluppo rurale”.

Partendo dalla presentazione, a cura della Regione Piemonte, dei contenuti delle Linee guida regionali che ne sono derivate, l’iniziativa è il punto di partenza per iniziare a dialogare sulla costruzione di un progetto partecipato, che porti alla condivisione di strategie per la conoscenza, la valorizzazione e l’utilizzazione dei prodotti locali, delle filiere agricole corte, delle produzioni a qualità certificata.

L’obiettivo finale è quello di iniziare un percorso per creare vere e proprie comunità del cibo a livello locale, con il contributo di tutti i diversi soggetti che operano sul territorio: agricoltori, amministratori, associazioni ambientaliste, consumatori, enti di ricerca, enti locali, gestori di agriturismi e mense collettive, gruppi di acquisto solidale, istituti scolastici, operatori del terzo settore, produttori agricoli, ristoratori… semplicemente a tutti coloro che ogni giorno si nutrono.

L’ incontro è gratuito, aperto a tutti e valido per l’aggiornamento degli insegnanti di ogni ordine e grado. È necessaria l’iscrizione entro il 4 novembre. Per informazioni e iscrizioni: polocittattiva_formazione@icsandamiano.it

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: