Eventi | 11 novembre 2023

Busto Arsizio (VA) Otto portate, 170 chili di carne per i 500 commensali a MalpensaFiere.VIDEO

In 500 per il piatto tipico bustese.

Busto Arsizio (VA) Otto portate, 170 chili di carne per i 500 commensali a MalpensaFiere.VIDEO

Il maestro Edoardo Toia è atteso in cucina: li controllerà, si informerà, mescolerà i bruscitti. Il momento dell'assaggio ufficiale da parte del magistero e poi del primo cittadino avviene poco dopo in sala. LEGGI QUI

in quella sala di MalpensaFiere enorme eppure insufficiente a contenere i fans del piatto tipico di Busto Arsizio: "solo" 500 sono riusciti a prendere posto. Tutti si sono impegnati a trovare uno spazio più ampio, operazione non facile in città. 

Una serata speciale, dedicata innanzitutto a coloro che l'hanno creata, a chi ha creduto a fondo nella missione del Magistero. Da Ernani Ferrario al papà di Edoardo, Luigi: «Le persone passano - ha detto il maestro - anche noi passiamo ma questa festa sarà sempre importante per la città di Busto. C'è una continuità in questa tradizione». Lo testimoniano i tavoli che raccolgono generazioni diverse: ci sono anche i bambini piccolissimi che corrono e giocano.

Di qui la gratitudine delle istituzioni. «Una serata molto, molto importante per Busto Arsizio - ha detto il sindaco Emanuele Antonelli - è bellissimo vedere tanta gente, è una famiglia. Fate il miracolo: ogni anno portate sempre più gente».

Così la vicesindaco Manuela Maffioli ha osservato come la manifestazione sia «sempre più sentita e partecipata... la nostra identità passa anche dalle nostre ricette». E l'europarlamentare Isabella Tovaglieri: «È forte il senso di appartenenza a questa splendida comunità che mi onoro di rappresentare a Bruxelles con orgoglio».

Lo spartito - come è stato definito il menu - prevede otto cibi, dagli antipasti alla polenta e bruscitti. - 170 chili di carne - a quella con il gorgonzola e il dolce di Campi ispirato proprio al piatto tipico. 

Il presidente della Fice, la federazione delle confraternite, ha dato la sua benedizione. Marco Porzio ha concluso proprio pregustando i bruscitti e sottolineando il piacere di stare tutti insieme in un'occasione così.

Durante la cena sono stati estratti i biglietti dei premii, grazie ai generosi sponsor, e si sono venduti i calendari con gli Scorci di Enrico Tosi, calendari che saranno anche cquistabili nella cartoleria Tagliabue di viale Alfieri .queste opere serviranno a promuovere i progetti benefici che stanno a cuore al Magistero e intanto già nelle prossime sere i senzatetto di Busto potranno essere coccolati con piatti fumantii.

 

 

IL VIDEO

 

 

 

Redazione