Ricette | 22 marzo 2021

RICETTA: Minestra di cavoli e fagioli bianchi

Un piatto ristoratore, saporito e salutare, molto semplice, da realizzare con una ricetta "one pot" (tutto in pentola). Ottima in abbinamento con un Chianti Docg Rosso di Terra

RICETTA: Minestra di cavoli e fagioli bianchi

L'inverno sta finendo, il freddo se ne va ma c’è ancora posto e tempo per portare in tavola una minestra gustosa e sana, un piatto ristoratore, saporito e salutare molto semplice da realizzare.

La nostra preparazione è una minestra corposa e gradevole, un perfetto comfort food carico di vitamine e proteine. Si tratta di una ricetta one pot (tutto in pentola), ovvero da preparare utilizzando un unico strumento di cottura; quindi una soluzione pratica per l’alimentazione quotidiana, che consente di preparare un pranzo o una cena ottimizzando tempi di preparazione e pulizia.

Utilizziamo per questa ricetta due tipi di cavolo (nero e verza) ottimi per rinforzare il sistema immunitario e depurarsi. Questo è un modo semplice ed efficace per privilegiare cibi locali e stagionali, quindi alimenti sostenibili che sono amici dell'ambiente e fanno bene all'organismo come suggerito dalla Dieta Mediterranea (patrimonio dell’Unesco dal 2010).

Un Chianti Docg Rosso di Terra, elegante ed estremamente armonico, dal gusto ben delineato ma morbido è il perfetto in abbinamento a piatti ricchi di sapore come questa minestra. Colore rosso rubino intenso al naso presenta profumi intensi di prugna, frutti rossi con note floreali di sottobosco. Temperatura di servizio: 16/18 °C. Gradazione alcolica: 14°.

MINESTRA DI CAVOLI E FAGIOLI BIANCHI

Ingredienti: 200 g di cavolo nero, 150 g di cavolo verza 400 g di fagioli cannellini lessati, 1L brodo vegetale, 80 gr cipolla, 150 gr carote, 200 g di patate, salvia fresca, concentrato di pomodoro, EVO, sale, pepe, pane raffermo a fette.

Preparazione: In una capiente casseruola fate appassire in olio di oliva extravergine la cipolla tritata finemente. Quando sarà imbiondita unite le patate e le carote pulite e tagliate in dadolata. Fate insaporire brevemente aggiungendo eventualmente un mestolino di acqua calda o brodo vegetale.

Pulite entrambe il cavoli, eliminando le coste centrali più dure. Lavatene le foglie e tagliatele a strisce non troppo sottili. Unitele al soffritto, insieme alla salvia e al concentrato di pomodoro e coprite completamente con il brodo. Salate, pepate e portate a bollore. Abbassate la fiamma e proseguite la cottura per circa 1 ora. Trascorso questo tempo unite metà dei fagioli passati al passaverdure.

Proseguite la cottura per ulteriori 20-30 minuti e verso la fine unite anche i fagioli restanti. Regolate di sale e pepe e condite con altro olio. 

Sistemate la minestra di cavoli in un piatto fondo e adagiate sopra o lateralmente del pane raffermo fatto leggermente tostare in forno.


Realizzato dagli allievi Giuliana Cugnetto e Cataldo Manfredi della classe IV in collaborazione con il Docente Santo Corridore

Istituto per l'Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera "Norberto BOBBIO"

Ti potrebbero interessare anche: