Cibo | 28 aprile 2021

Torino: la "Tavoletta d'Oro" 2021 al Tourinot Maximo di Guido Gobino

La Compagnia del Cioccolato ha incoronato i migliori interpreti italiani e lo storico maestro torinese si è aggiudicato la categoria "Gianduia"

Torino: la "Tavoletta d'Oro" 2021 al Tourinot Maximo di Guido Gobino

Un nuovo successo per la tradizione dolciaria (e per i golosi) di Torino. Guido Gobino, infatti, è stato proclamato con il suo Tourinot Maximo vincitore per la categoria "Gianduia" all'interno dell'edizione 2021 della Tavoletta d'Oro, organizzata per la 19esima volta dalla Compagnia del Cioccolato a livello nazionale. 

In gara, "spalmate" (è il caso di dirlo) in 12 categorie, oltre 900 assaggi tra cioccolati in tavoletta, dragées, cremini, gianduiotti, creme spalmabili, canditi e frutta ricoperta, praline e altre golosità. 

Il Premio, per Gobino, arriva a celebrare il 25esimo anno di un prodotto che è ormai un simbolo in Italia e nel Mondo. È un Giandujotto di soli 5 grammi prodotto seguendo la ricetta storica del gianduja, senza latte, con Nocciola Piemonte IGP Tonda Gentile delle Langhe e pregiati cacao del Sud America, realizzato con il metodo tradizionale dell’estrusione.

È un importante riconoscimento – spiega Guido Gobino – che premia la nostra attività che da oltre cinquant’anni unisce tradizione e innovazione per creare un cioccolato artigianale di alta qualità, basato su una selezione delle migliori varietà di cacao, sul controllo dell’intera filiera produttiva, e in grado di competere sul mercato italiano e estero. In Italia, il valore aggiunto del marchio Made in Italy non è sempre percepito come all’estero e proprio per questo, quelli italiani, sono i marchi più copiati e imitati trovandosi ai primi posti per il cioccolato in Europa e nel mondo. È nostro dovere lavorare per proteggere e garantire questa ricchezza e unicità”.

M.Sci

Ti potrebbero interessare anche: