Itinerari | 30 giugno 2022

“Arboretum” ed “Espaces possibles”, due mostre al Forum di Urbanistica e Architettura di Nizza (Foto)

Le esposizioni possono essere visitate fino al 15 ottobre 2022. Un viaggio nell’architettura contemporanea alla ricerca della “città nuova”

“Arboretum” ed “Espaces possibles”, due mostre al Forum di Urbanistica e Architettura di Nizza (Foto)

Il Forum di Urbanistica e Architettura di Nizza è stato, sin dalla sua creazione avvenuta nel 1999, un punto d'incontro, un luogo di documentazione e di riferimento intorno all'architettura contemporanea e alla città.
È uno degli operatori di riferimento all'interno di una rete di istituzioni omologhe in Francia e in Europa, con le quali collabora regolarmente.
Il Forum d'Urbanisme et d'Architecture propone, fino al 15 ottobre 2022, due mostre: “Arboretum” ed “Espaces possibles

arboretum01_ New National Stadium of Japan Tokyo Dorell.Ghotmeh.Tane/Architects

Arboretum
Si tratta di un appuntamento che affronta la questione del paesaggio, un tema che assume una particolare importanza a Nizza, situata tra mare e montagna.
Con "Arboretum", il Forum offre una passeggiata attraverso un bosco metaforico popolato da ventisette situazioni particolari tratte dalla storia dell'Ottocento oltre che dalle icone del Novecento o tra le creazioni più attuali.
La mostra dà voce agli architetti, ai paesaggisti, agli artisti o ai bibliofili e documenta un repertorio universale di momenti singolari in cui l'albero, come forma e paradigma, dialoga su un piano di parità con l'architettura.

espaces possibles01_ Le 109_1 ©Entre-Pont

Espaces possibles
Con "Espaces possibles", una mostra inizialmente concepita dal WAAO (Centre d'architecture et d'urbanisme di Lille), il Forum si pone due obiettivi: mostrare e capire cos'è il movimento di “terzi luoghi”, ma anche abbozzare scenari per mettere la riflessione architettonica al centro di progetti innovativi di cambiamenti e usi del patrimonio.
La proliferazione di fablab, makers, spazi di coworking, caffè associativi e altri luoghi condivisi riguarda tutti come abitanti, utenti o cittadini impegnati in un progetto collettivo. Per orientarsi in un'abbondanza di esperienze, "Spazi Possibili" aiuta a vedere chiaramente attraverso un inventario descrittivo delle situazioni coinvolte, dei progetti e delle azioni che le animano e delle tipologie di spazi che hanno preso forma. Aiuta anche a vedere oltre mettendo in discussione il modo in cui questo movimento della società a favore dei terzi luoghi può essere declinato come un vero pensiero architettonico.
Più che una semplice mostra, " Espaces possibles " è un punto d'incontro e un laboratorio di idee che trova ispirazione e propone scenari d'azione proprio nei luoghi in cui allestisce le sue esposizioni.

Il Forum di Urbanistica e Architettura, si trova a Nizza sulla Route de Turin 89.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche: