News | 28 gennaio 2023

Asti i nostri consigli per questo fine settimana

Ultimo weekend di gennaio e tanti eventi di ogni genere nella provincia

Asti i nostri consigli per questo fine settimana

Ultimo fine settimana di gennaio e tanti appuntamenti di ogni genere tra Asti e dintorni.

Come sempre, abbiamo selezionato per voi le principali proposte, tra Asti e provincia.

Cultura e spettacoli

Sabato alle 17 alla Libreria Alberi d'Acqua primo incontro con l’autore del nuovo anno con Gianfranco Mogliotti, che presenterà il suo nuovo libro “Ruote parallele. Un incontro del destino”, pubblicato da Cartman edizioni. A tre anni dall’uscita del primo romanzo di Gianfranco Mogliotti che, ristampa dopo ristampa, ha saputo emozionare, commuovere e dar coraggio a una moltitudine di lettori, ecco arrivare il sequel (o prequel?) de “L’inquilina dell’attico”. Il libro ha l’introduzione di Omar Pedrini, cittadino onorario di Rocchetta Tanaro, la prefazione di Carlo Francesco Conti e una meravigliosa illustrazione di Feofeo in copertina. Dialogherà con l’autore Emanuela Bottero; letture a cura di Paola Maranzana. L’ingresso è gratuito, consigliata prenotazione. Dettagli QUI

In occasione della Giornata della Memoria sabato sera alle 21 al Teatro comunale di Incisa, l’Unitre e il Comune Incisa Scapaccino propongono la rappresentazione teatrale “Guido suonava il violino” in collaborazione con l’Istituto per la Resistenza. Uno spettacolo teatrale tutto al femminile, con le atmosfere di un thriller. Un vecchio violino entra prepotentemente nella quotidianità di una donna, ricercatrice di professione, costringendola ad abbandonare il suo rassicurante, scientifico metodo di indagine e chiedendole di dedicarsi, anima e cuore, alla ricostruzione di una storia da salvare dall’oblio. Liberamente tratto dal racconto “Un violino” di Nicoletta Fasano. Con Elena Formantici, testo e regia di Patrizia Camatel. Casa degli alfieri / Archivio TEatralità Popolare, in collaborazione con Israt.

Il 2023 del Museo Paleontologico è dedicato alle Giornate delle famiglie. Domenica alle 15.30 al Paleontologico tocca a Paleolab: ritrovo  in museo, per visite guidate laboratori didattici e simulazione di scavo.  La mostra paleontologica comprende due percorsi espositivi: nel primo si possono ammirare i resti di scheletri fossili di cetacei (balene e delfini) risalenti all’epoca pliocenica quando la Pianura Padana era sommersa dal mare; il secondo percorso tratta la paleontologia in generale e quella territoriale.

Domenica alle 17 presso la Biblioteca Monticone di Canelli. Incontro in cui si parlerà di Fascismo e razza e delle ragioni che hanno condotto alla complicità italiana nella Shoah. Nicoletta Fasano, ricercatrice dell’Istituto di Storia della Resistenza e dell’età contemporanea in Provincia di Asti (Israt), condurrà infatti alle radici dell’antisemitismo e di altre forme di razzismo nate o, se preesistenti, amplificate durante il ventennio fascista. L’incontro, a ingresso libero, è organizzato da Memoria Viva Canelli, Biblioteca Civica G. Monticone e Israt, con il patrocinio del Comune di Canelli e con l’adesione di Anpi Sezione di Canelli e dell’Unitre Nizza-Canelli.

Al teatro di Moncalvo domenica alle 17 alla scoperta del grande alpinista Walter Bonatti: testo e regia di Alberto Barbi; musiche di Alan Brunetta; luci di Luca Santori. Per la stagione teatrale 2023. 

In Sala Pastrone domenica alle 18.15 sarà presentato La seconda via, il primo film di finzione sugli alpini nella ritirata di Russia 1943, che costò la vita a migliaia di uomini. In sala ci sarà anche l’attore astigiano Simone Coppo, tra i protagonisti del film, nel cast con Ugo Piva, Nicola Adobati, Sebastiano Bronzato, Giusto Cucchiarini, Stefano Zanelli, Neri Marcorè. Scritto e diretto da Alessandro Garilli, il film esce in occasione dell’ottantesimo della Ritirata di Russia e della prima Giornata Nazionale della Memoria e del sacrificio degli Alpini. Dettagli QUI

Domenica sera alle 21 allo Spazio Kor “La memoria non è mai cimitero. I meccanismi della Shoah nella storia dell’uomo” va in scena allo Spazio Kor. Drammaturgia, recitazione e regia di Marco Gobetti. Musiche originali chitarra acustica e voce Dario Buccino.

SPECIALE PASSEPARTOUT EN HIVER

Torna, anche per il 2023, Passepartout en Hiver – Conversazioni d’inverno, il ciclo di incontri promossi dalla Biblioteca Astense Giorgio Faletti e dalla CNA di Asti, che si terrà fino al 19 febbraio tutte le domeniche alle 17 in biblioteca. Come nelle scorse edizioni, a ogni evento sarà presente uno dei pittori della CNA Artisti, coordinati da Marisa Garramone, che offrirà l’interpretazione grafica del tema proposto. Oggi Roberta Bellesini, Andrea Cavalletto – Io uccido: graphic novel dal romanzo di Giorgio Faletti. Ingresso libero.

Cinema

Al cinema Lumière questo fine settimana doppia programmazione con Il primo giorno della mia vita e Invisibili proposto dal Comitato "Ascoltami". Dettagli QUI

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche: