Eventi | 15 maggio 2023

Asti: dal 16 al 18 giugno un intero "Weekend in rosso"

Il fulcro dell'intenso fine settimana sarà il ritorno in città, dopo 75 anni, della storica "1.000 Miglia"

Asti: dal 16 al 18 giugno un intero "Weekend in rosso"

Quello in programma ad Asti, dal 16 al 18 giugno, sarà inequivocabilmente un “Weekend in rosso”, che spazierà a 360 gradi dall'automobilismo all'enogastronomia all'ambito artistico e museale. 

"Sarà una grande festa", ha affermato nel corso della presentazione stampa il sindaco e presidente della Provincia Maurizio Rasero, lodando subito dopo l'assessore Riccardo Origlia che ha coordinato lo sviluppo del progetto. "Ha saputo regalare alla città, in un momento particolare dell'anno, un ulteriore occasione per riempire di eventi un mese che in passato è stato meno ricco".

Come annunciato nel corso di una conferenza stampa svoltasi nel pomeriggio di oggi, dopo 75 anni, tornerà ad Asti la storica “1.000 Miglia”. Che, come sottolineato da Giuseppe Cherubini, vicepresidente del Comitato Operativo della Mille Miglia - transiterà per le vie della città con anche le auto del "Ferrari Tribute" e "1000 Miglia Green", componendo un programma unico e straordinario.

"Oggi il marchio 1.000 miglia è il secondo marchio motoristico più conosciuto nel mondo dopo Ferrari", ha aggiunto. Precisando che "Sarà un anno particolare per tre ragioni: dedicheremo questa edizione al centenario dell'Aeronautica Militare, omaggeremo Brescia e Bergamo capitali della Cultura e torneremo in Piemonte per cinque giorni", ha aggiunto Cherubini.

"Da appassionato di auto d'epoca - ha affermato l'assessore Origlia - mi trovo a illustrarvi un evento eccezionale, che ha un target turistico di un certo tipo, inserito in un contesto che normalmente ad Asti non vede questo tipo di manifestazioni. Per cui abbiamo 'disegnato' una tre giorni abbinato a altri importanti eventi"

A questi importanti eventi si sommerà “Non solo rosse”, una mostra di design e foto a Palazzo Mazzetti con l'esposizione di disegni di Aldo Brovarone, maestro designer automobilistico di svariati modelli italiani di successo e l'esposizione di oltre un centinaio di immagini del fotografo pubblicitario Enzo Isaia che con i suoi selezionati scatti parla dell'automobile, si compone una mostra molto singolare. Mostra unica e irripetibile che sarà presentata, grazie alla disponibilità della Fondazione Asti Musei, che ha messo a disposizione Palazzo Mazzetti, dal 5 giugno al 2 luglio.

Inoltre, nella serata del 16 e 17 giugno (dalle 19 alle 24) e la domenica a pranzo, andrà in scena anche Winestreet, organizzato dall’associazione culturale CRE(AT)IVE, con degustazioni itineranti delle eccellenze enogastronomiche astigiane in 44 locali del centro città.

Infine, dal 17 al 19 giugno, i cortili del centro cittadino ospiteranno anche la 13esima edizione del Concorso Teatrale “Scintille".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche: