Ristoranti | 02 maggio 2023

Imperia: Enoteca Ristorante Il Grappolo, una cucina di grande gusto, rispetto per il territorio e attenta accoglienza.

Emanuel e Laura propongono piatti della tradizione del Ponente ligure con qualche incursione francese, dove il fil rouge è la corretta esecuzione e l’esaltazione delle materie prime.

Imperia: Enoteca Ristorante Il Grappolo, una cucina di grande gusto, rispetto per il territorio e attenta accoglienza.

È sempre piacevole la sosta in questa enoteca-ristorante che dal gennaio 2022 ha cambiato gestione affidando la cucina alle sapienti mani di Emanuel.

Lo chef vi sorprenderà con i suoi piatti originali preparati nella cucina a vista e serviti con sorriso gentile da Laura, che in sala vi accompagnerà con competenza nella scelta dei piatti e saprà consigliare gli abbinamenti dei vini più adatti.

Lo chef è francese, originario della regione della Linguadoca-Rossiglione, dove produce ottimi vini usando metodi biologici. Le sue etichette come “Lucette” o “Marius”, oltre ad essere simpatiche, caratterizzano vini molto interessanti che accompagnano egregiamente i piatti della cucina.

Anche Laura era produttrice di ottimi vini e questo spiega il grande assortimento di etichette francesi ed italiane, allineate sulle pareti e pronte per essere assaggiate o anche acquistate.

L’ambiente è accogliente e colorato, e dispone anche di un ampio dehors a prova di temporale, dove è possibile gustare la cucina, impostata sui prodotti del mare e della terra, semplice ma di grande gusto.

 

La carta propone come antipasti diverse selezioni di salumi, di formaggi italiani e francesi, e di paté d’oltralpe.

Oppure per chi preferisce le verdure in assaggi particolari come il cous cous verde con verdurine insaporite al prezzemolo, oppure del sedano cotto con il Pastis abbinato alle rape di Caprauna al burro e al pomodorino con lo zenzero e il broccolo all’olio di sesamo nero.

Da assaggiare le capesante al tartufo nero e il salmone affumicato con crostini al burro, alghe e agrumi.

Nei primi spiccano gli spaghetti alle arselle, piatto delizioso e per niente semplice, una vellutata di pisellini con menta

e guanciale ed una pasta e fagioli con la salsiccia artigianale, arricchita dall’aglio ursino, che è la vera passione dello chef. 

 

Nei secondi una preparazione gustosa come lo sfilacciato di anatra confit, con purè di sedano rapa, cavoletti di Bruxelles e cavolfiore.

Se si preferisce il pesce si può provare il merluzzo in salsa di prosecco, con funghi arrostiti e patate novelle oppure il salmone alla fiamma preparato al momento a vista dallo chef.

 

Deliziosi i dolci della casa dove tradizione ligure e francese si alternano con grande dolcezza. Assolutamente da provare la rivisrtazione della Stroscia a cucchiaio

 

Il menù è stagionale con l’inserimento di prodotti del territorio, che grazie all’ispirazione francese dello chef, danno vita a piatti non troppo elaborati, con sapori particolari, molto gustosi e piacevolmente intriganti.

La formula della scelta di 2 piatti dal menù più il dolce a 30 Euro  risulta convincente e corretta nel rapporto qualità-prezzo.

Laura ed Emanuel sono anche degli ottimi padroni di casa, sempre gentili e sorridenti, che trasmettono immediatamente l’entusiasmo e la passione che li ha portati a questa scelta di vita, sicuramente impegnativa. Un luogo piacevole, di fronte al porto di Oneglia, che ha un suo fascino in ogni stagione.

L’enoteca Il Grappolo si trova a Imperia in Calata Giovanni Battista Cuneo n. 61 telefono: 327 769 9677. Giorno di chiusura il lunedì.

 

Claudio Porchia