Itinerari | 25 febbraio 2024

Alpes Maritimes: alla scoperta di Peille e i suoi sentieri (Foto)

Un itinerario con le foto di Danilo Radaelli

Alpes Maritimes: alla scoperta di Peille e i suoi sentieri (Foto)

Danilo Radaelli ha percorso, per Montecarlonews, con la sua bicicletta i sentieri che contornano il villaggio di Peille.

Ha raggiunto così il col de la Banquette a 736 metri di altitudine e il villaggio reso “invisibile” dalla nebbia di Sainte Agnès: le condizioni meteo che accompagnano il suo percorso rendono autunnali le fotografie.

Sainte Agnès con i suoi 800 metri sul livello del mare è il villaggio del litorale più alto in Europa.

Peille è un piccolo borgo medievale di origine celto ligure, ricco di storia: è rimasto un autentico villaggio medievale dell'XI secolo su un terreno scosceso dominato dalle ripide scogliere del Mont Baudon con vista panoramica sulla baia di Nizza.


Offre una moltitudine di punti di interesse raggiungibili passeggiando per le sue strade strette e i passaggi ad arco non accessibili ai veicoli.

Posto ad un'altitudine di 630 m, il villaggio di Peille è aggrappato al fianco del Mont Baudon a nord e circondato da un lato dal Mont Agel e dall'altro dal Mont Rastel e nei pressi di un ruscello, il Faquin, che taglia una ripida gola ai piedi di una ripida roccia che forma il sito difensivo dell'antica cittadella Le "Baou de Caster"


Il villaggio ospita una Chiesa classificata monumento storico, un campanile piramidale del XII secolo, arcate romaniche e gotiche, una cappella trasformata in mulino la cui ruota è ancora visibile, una Via Crucis lungo un sentiero fiancheggiato da ulivi che conduce ad una magnifica cappella settecentesca ricoperta di affreschi.

Ogni anno, Peille celebra la festa del grano e della lavanda.


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche: