Ricette | 01 marzo 2021

Continua il gioco con il Festival di Sanremo nel piatto. Oggi una nuova canzone da indovinare

"Grazie dei fiori" la canzone nel piatto di ieri dello che Calogero Rifici. La ricetta

Continua il gioco con il Festival di Sanremo nel piatto. Oggi una nuova canzone da indovinare

Una nuova puntata del gioco con lo chef Calogero Rifici del blog Peperoncini e dintorni.

Oggi troverete una nuova canzone da scoprire rispondendo alle domande del quiz di questo video.

 

la canzone proposta ieri è Grazie dei fiori di Nilla Pizzi, vincitrice della prima edizione del Festival di Sanremo anno 1951 ed una scelta quasi scontata.

Questa la spiegazione e la ricetta dello chef:

 

Ho pensato di ricreare i fiori con delle cipolle caramellate, servite come contorno di un piatto tipico della mia zona di nascita, le Braciole alla Messinese.

Il taglio utilizzato è il lacerto di spalla di bovino, è un taglio magro detto anche “falso filetto”.

Ingredienti per 4 persone

·       500 g 6 fette di carne lacerto

·       g di provola dei nebrodi semi stagionata

·       150 g di pangrattato

·       2 cipolle ramate

·       2 peperoncini di 7 anni sott’olio

·       Qualche cetriolino per il gambo dei fiori

·       Olive verdi in salamoia

·       origano q.b.

·       qualche rametto di Timo e altre erbe aromatiche per guarnire

·       aceto bianco di vino q.b.

·       zucchero di Canna q.b.

·       Sale q.b.

·       Pepe q.b.

·       Olio EVO q.b.

Preparazione

Unite il pangrattato con le erbe aromatiche tagliate finemente e amalgamate con dell’olio evo.

Tagliate le cipolle a fette verticali, deponetele sul fondo della teglia, salate, spargete lo zucchero di canna, spruzzate con l’aceto bianco.

Battete le 6 fette di lacerto, tagliatele a metà per ottenere 12 fettine, salate, pepate e passatele nell’olio evo.

In ogni fetta mettete un pezzetto di provola e un pochino di pangrattato, arrotolate, passate nel pangrattato e mettete in teglia, sopra le cipolle.

Infornate a 180 g per circa 20 minuti. Mentre tutto cuoce, create il fusto del fiore con i cetriolini e i peperoncini di 7 anni sott’olio, come si vede dalle foto.

Appena tutto è cotto, aggiungete le cipolle, gli involtini e le olive.

 

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it

 

Ti potrebbero interessare anche: