News | 20 novembre 2021

Il Museo Archeologico di Nizza ha un nuovo (e fantastico) sito internet (Video)

Il sito, di facile accesso, si rivolge a tutti, residenti e turisti, scienziati, storici, ricercatori e studenti

Il Museo Archeologico di Nizza ha un nuovo (e fantastico) sito internet (Video)

Il Museo Archeologico di Nizza / Cimiez ha messo in rete un nuovo sito web.
E’ sufficiente cliccare su https://www.musee-archeologie-nice.org/  per scoprire tutte le ricchezze dell'antica città di Cemenelum, capitale del territorio delle Alpi Marittime.

 

Inserito fra le iniziative successive all’iscrizione di Nizza quale patrimonio dell’Unesco e per consolidare la candidatura a Capitale Europea della Cultura 2028, questo sito si propone di:
 

  • Offrire uno strumento interattivo e pratico, con accesso rapido e semplice alle informazioni per "Preparare la visita";
  • Riunire molte risorse digitali, interne ed esterne, di qualità;
  • Offrire un'immagine moderna e attraente dell'archeologia e della cultura scientifica;
  • Incoraggiare il pubblico a varcare la porta del museo;
  • Contribuire a valorizzare il "marchio" della rete museale di Nizza.

 

 


Si tratta di un sito che si rivolge a tutti, residenti e turisti, scienziati, storici, ricercatori e studenti e che si articola nel modo seguente:

  • Presentazione del museo e del sito archeologico;
  • Informazioni pratiche con accesso alla biglietteria online;
  • Presentazione delle collezioni permanenti;
  • Contenuti culturali relativi a mostre attuali e passate;
  • Offerta di mediazione;
  • Documentazione.


E’ inoltre una “vetrina” per presentare:

  • Le novità del museo: performance, interventi coreografici o teatrali, laboratori così da non perdere alcun evento e accedere alle informazioni pratiche con un click;
  • Un tour virtuale dell'antico sito di Cemenelum alla scoperta dei resti dello splendore della città romana. Questo tour interattivo può essere percorso sul web, su tablet, smartphone e visore per la realtà virtuale;
  • Una documentazione digitale con il canale YouTube del museo per trovare gli episodi, vecchi e inediti, della serie "Dit Romain";
  • Una sezione dedicata agli insegnanti per preparare al meglio i progetti scolastici.

 

Il sito è accessibile su diversi dispositivi mobili, come tablet e smartphone, indipendentemente dal loro sistema operativo. La sua struttura è stata studiata per consentire a tutti di accedere senza difficoltà.



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche: